Sicurezza in Irlanda

Nella mia esperienza l’Irlanda è un paese sicuro, nell’Irlanda rurale specialmente sembra di vivere in altri tempi. Nelle città, invece, pur essendo la situazione relativamente tranquilla, la sicurezza (o perlomeno la sicurezza percepita) dipende molto da zona a zona.

Certe zone come Dublino 4 sono come dei piccoli villaggetti di case a schiera, punteggiati di bei parchi verdi, totalmente residenziali e molto tranquilli. Luoghi dove vive la classica famiglia con bambini, cani a passeggio e coppie più o meno anziane. Il centro città (Dublino 1 e 2) tende a essere più caotico, qualche “matto” si incontra, ma con tanta gente intorno è difficile trovarsi in situazioni pericolose. Altre zone, invece, hanno una reputazione meno felice, come ad esempio Dublino 8, o certe zone verso la periferia della città, come Finglas (nord) o Tallaght (sud).

Spesso si tende a riassumere dicendo che il nord è meno sicuro del sud di Dublino*, ma dipende da quartiere a quartiere e questo assunto non è da prendere alla lettera. Io ho vissuto e lavorato in diverse zone della città (da Drumcondra a Ranelagh), anche quelle che vengono additate come quelle più a rischio come Mountjoy Square e Cork Street, e non ho mai incontrato situazioni in cui mi sono sentita davvero minacciata, non più di quanto potrebbe succedere a casa mia in Italia, per esempio.

Insomma, per farla breve, l’Irlanda (e Dublino) sono luoghi sicuri, ma ovviamente è consigliabile restare guardinghi come lo sareste in qualsiasi altro paese dell’Europa occidentale.

E voi? Avete mai avuto brutte esperienze durante un vostro soggiorno in Irlanda?

State cercando casa da queste parti e avete dubbi o cercate consigli? Fatemi sapere!


*Nota: Dublino è attraversata dal fiume Liffey che la divide, nell’immaginario collettivo di tutti i dublinesi, in Northside e Southside (rispettivamente nord e sud di Dublino).



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *